saluto


sabato 8 aprile 2017

Il fiore della passione...Passiflora


La Passiflora, detta anche fiore della passione, è una pianta originaria dell'America centro-meridionale, con alcune specie provenienti dal Nord America, Australia e Asia è un genere di piante della famiglia Passifloracee che comprende circa 465 specie di piante erbacee perenni e annuali, arbusti dal portamento rampicante e lianoso e alberelli alti fino a 5–6 m.
Passiflora significa "fiore della passione" (dal latino passio = passione e flos = fiore), il nome le fu dato dal padre missionario Emmanuel de Villegas nel 1610. Il religioso  in alcune parti del fiore scorse i simboli della passione di Cristo: "La corona di filamenti colorati che circonda l'ovario rappresenta la corona di spine, i cinque stami sono espressione delle cinque ferite di Gesù, i tre stigmi rappresentano i tre chiodi, i cinque petali e gli sepali indicano gli apostoli rimasti fedeli, l'androginoforo rappresenta la colonna della flagellazione, i viticci sono i flagelli". Altra interpretazione: I tre stili sembrano i chiodi, gli stami il martello, la raggiera corollina la corona di spine, i viticci la frusta con cui venne flagellato (entrambe le spiegazione le ho trovate in rete) 
Il nome fu adottato definitivamente da Linneo nel 1753. 
 La Passiflora caerulea è l'unica specie coltivata in Italia come pianta ornamentale perché sopporta il nostro clima invernale. È usata nei giardini per ricoprire muri, recinzioni, pergole, in vaso, negli appartamenti o in serra. I frutti di questa specie non sono commestibili perché leggermente tossici. Nei climi tropicali si coltivano alcune specie particolari per utilizzare il frutto che ha sapore dolce, aromatico, ed è consumato naturale, o aggiunto ad altri frutti nella preparazione di composte, marmellate e succhi. 
La passiflora è utilizzata anche in erboristeria.

26 commenti:

  1. Se il frutto ha il sapore come la bellezza del fiore .. allora si merita il nome ... non le ho mai mangiato..

    buona domenica caro Enrico... bussi Rebecca ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rebecca il frutto lo si trova facilmente nei supermercati, è il MARACUJA.
      Buona settimana, un abbraccio, bussi
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, un fiore che incanta e affascina dalla sua bellezza.
    Auguro a te una buona domenica delle palme, con tutto il cuore.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è un fiore molto bello e l’ho proposto in questo periodo anche per l’interpretazione religiosa che gli hanno voluto attribuire.
      Ciao caro Tomaso, buona settimana
      enrico

      Elimina
  3. WOW!
    Passiflora is a beautiful plant.
    Great post, Enrico:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Łucja il fiore è molto bello e il frutto di alcune specie è commestibile.
      Buona settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. ..e che colori ! Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono molte qualità, hanno colori diversi ma tutti molto belli.
      Ciao ReAnto R
      Buona settimana
      enrico

      Elimina
  5. Risposte
    1. Fiore spettacolare e curiosa l'associazione religiosa che gli hanno dato.
      Ciao cara Robby, buona settimana
      enrico

      Elimina
  6. E' un fiore bellissimo...qui dove abito io c'è in parecchi giardini e anch'io fino a qualche anno fa ne avevo una. Mi piace molto anche in autunno, quando i frutti diventano di un bel color arancione acceso, non sapevo, però, che fossero tossici. Grazie per tutte queste interessanti informazioni.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I frutti si trovano facilmente nei supermercati, ma leggo in Rete che quelli della qualità di piante più coltivate nel nostro paese, possono provocare disturbi intestinali. Io però non sono un esperto.
      Ciao cara Antonella, buona settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Caro Enrico ti lascio i miei più sinceri auguri per una serena Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina ti ringrazio e auguro a te e a chi ti è caro una serena e felice Pasqua. Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Risposte

    1. Ciao Vincenzo grazie per la tua presenza, buona settimana
      enrico

      Elimina
  9. Fiore delizioso che parla...molto bello.

    Un abbraccio affettuoso, Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stranamente non è un fiore conosciutissimo nel nostro Paese eppure è bello e leggermente profumato e la pianta è relativamente rustica.
      Buona settimana cara Gianna, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  10. Conosco di nome questo fiore e le caratteristiche che ha, per le quali, si trova in erboristeria. Ha dei colori bellissimi e purtroppo non ho mai avuto l'opportunità di vederlo dal vivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho mai visto in vaso, confezionato per fare regali, ma forse sono io che non l'ho mai richiesto specificatamente.
      Ciao Daniele buona giornata
      enrico

      Elimina
  11. Stupendo questo fiore in tutti i sensi... per la storia, per le sue proprietà fitoterapiche adatte alle persone ansiose. Buona giornata Enrico.

    RispondiElimina
  12. Ale tu giustamente fai notare che questa pianta non è solo bella, è anche utilizzata in omeopatia, si usa per fare tisane, unguenti, cosmetici…
    Buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  13. Una pianta bellissima in genere la vado a fotografare dal mio vicino che ha una pianta molto bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho più il giardino ma voglio metterne una sul balcone.
      Ciao Carmine buona giornata
      enrico

      Elimina
  14. Ciao,
    una fugace visita per farti gli auguri.
    Che questa Pasqua,sia per te ogni giorno foriera di vita e speranza.
    Buona Pasqua
    Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tiziano ti ringrazio per gli auguri. Serena e lieta Pasqua per te e i tuoi cari.
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM