saluto

lunedì 2 settembre 2013

Alda Merini - Quelle come me


Quelle come me 
Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive.
Quelle come me donano l’anima,
perché un’anima da sola è come una goccia d’acqua nel deserto.
Quelle come me tendono la mano ed aiutano a rialzarsi,
pur correndo il rischio di cadere a loro volta.
Quelle come me guardano avanti,
anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro.
Quelle come me cercano un senso all’esistere e, quando lo trovano,
tentano d’insegnarlo a chi sta solo sopravvivendo.
Quelle come me quando amano, amano per sempre.
e quando smettono d’amare è solo perché
piccoli frammenti di essere giacciono inermi nelle mani della vita.
Quelle come me inseguono un sogno
quello di essere amate per ciò che sono
e non per ciò che si vorrebbe fossero.
Quelle come me girano il mondo alla ricerca di quei valori che, ormai,
sono caduti nel dimenticatoio dell’anima.
Quelle come me vorrebbero cambiare,
ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo.
Quelle come me urlano in silenzio,
perché la loro voce non si confonda con le lacrime.
Quelle come me sono quelle cui tu riesci sempre a spezzare il cuore,
perché sai che ti lasceranno andare, senza chiederti nulla.
Quelle come me amano troppo, pur sapendo che, in cambio,
non riceveranno altro che briciole.
Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso,
purtroppo, fondano la loro esistenza.
Quelle come me passano inosservate,
ma sono le uniche che ti ameranno davvero.
Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita,
rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti
e che tu non hai voluto…

16 commenti:

  1. Meravigliosa donna Alda Merini, persona semplice, umile, e ne ha fatto uno stile di vita…
    Che poi... basterebbe così poco credo... mettere un po' d'amore in tutto ciò che facciamo.
    Poesia meravigliosa, un pezzo di anima di questa donna speciale!
    Un caro saluto Enrico, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalla sua esistenza tribolata che l'ha portata ad entrare ed uscire dal manicomio sono nate alcune poesie molto belle. Lei stessa disse: "Ogni poeta vende i suoi guai migliori".
      Buona giornata ti abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Meraviglia delle meraviglie poesia bellissima...
    Solo Alda Marini poteva saperla bene esprimere con queti versi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sofferenza a volte può essere fonte d'ispirazione.
      Buona giornata Tomaso
      enrico

      Elimina
  3. Poesia bellissima. Descrive in modo poetico ma anche crudo il modo di essere delle donne, di molte donne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel suo libro "La pazza della porta accanto" scrisse:
      «Comunemente si pensa che si possa scegliere la vita e il genere di vita che più ci compete, ma è difficile per tutti sottrarsi all'impero della nascita, e a quello più urgente del dolore”.
      Buona giornata Viola un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Mi rispecchio in parte in queste parole, come credo, molte altre donne come me. Grazie Enrico per averci proposto questa meravigliosa opera d'arte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stata anche una donna spiritosa, in un'intervista disse: " Ho sposato un prestinaio e sono entrata nell'Accademia della Crusca anch'io”.
      Buona giornata Cristina un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Grande Alda Merini!

    Mi ritrovo nelle sue parole così delicate e vere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come succede spesso ora che non c'è più è molto più apprezzata di quando era in vita.
      Buona giornata Gianna, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. poesia struggente penso anche piena di rabbia dentro ......è bello vedere che una persona sa descreiversi .....io lascio fare agli altri ....descrivermi sarebbe solo elogiarmi o disprezzarmi .....penso che gli occhi degli altri siano il miglior giudizio che uno può fare di se......buon martedi enrico......un sorriso

    RispondiElimina
  7. Certo in questi versi c'è anche rabbia, infatti, lei parla di tutte quelle donne che rimpiangerai per "tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto." Io penso che descriversi in modo assolutamente obiettivo sia quasi impossibile. Concordo con te quando dici che è meglio lasciarlo fare agli altri. Ciao Barbara sorridente giornata, un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
  8. grazie Enrico...la poesia, la prosa sono i mezzi per esteriorizzare i propri malesseri....a se stessi, è come specchiarsi nell'anima...sensibile, altruista, semplice, sofferente o gioiosa alla minima folata di vento che possa accarezzarla o ferirla...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcune delle poesie di Ada Merini arrivano dritte al cuore. Si legge tutta la sofferenza e al tempo stesso l'amore che hanno segnato l'esistenza di questa donna.
      Buona serata Maria Antonietta un abbraccio
      enrico

      Elimina
    2. Qualcuno mi saprebbe dire in quale raccolta di poesie si trova questa poesia "Quelle come me"?
      Grazie anticipatamente

      Elimina
    3. Sandra in rete ci sono alcune persone che scrivono, non so in base a quali conoscenze, che "questa poesia è stata attribuita alla Merini ma non è sua". Io riporto questa affermazione solo per dovere di cronaca. Penso che solo i suoi editori sarebbero i più indicati a dare risposte univoche su questo argomento.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM